Ecco che si compie il passaggio successivo: ora il mio libro è disponibile anche in formato cartaceo.

Anche in questo caso l’acquisto può avvenire soltanto online, all’indirizzo http://www.ultimabooks.it/catalog/product/view/id/50404/s/il-commissario-chepi-e-altri-racconti-pod/.

Rimane invariata la possibilità di scaricarlo come libro elettronico, in entrambi i formati Epub e Mobi, all’indirizzo http://www.ultimabooks.it/il-commissario-chepi-e-altri-racconti.

Mi sto organizzando per tenere a breve delle letture di alcuni brani, presso taluni caffé letterari e altri luoghi, quali sedi di associazioni, luoghi ritrovo, eccetera. Annuncerò questi eventi, oltre che su questo blog, anche sul mio sito e sul mio profilo facebook.

Sarebbe ganzo avere in sala i miei amici blogisti!

Annunci

Pubblicato!

gio 20 Dic 2012

Ci siamo: il mio primo libro, Il Commissario Chepì e altri racconti, è pronto.

È pubblicato sia come libro elettronico sia in versione cartacea.

La versione eBook è disponibile sul sito di Ultima Books, in formato .epub e in formato .mobi: si può scaricare, come acquisto o come noleggio, e anche inviare in regalo, in modo molto semplice, dalla pagina http://www.ultimabooks.it/il-commissario-chepi-e-altri-racconti.

Chi abbia un conto presso una libreria online di fiducia, può anche darsi che lo possa scaricare da là: è stato infatti inviato a numerosi altri negozi Internet (cliccare qua per l’indirizzo completo), i quali tuttavia decidono in autonomia in merito al materiale che intendono o meno mettere in vendita, con variabilità di tempi e di modi.

Non sapete come fare per leggere un’eBook? Ho scritto due righe di suggerimento sul mio sito, all’indirizzo http://www.luciano-marcelli.it/index.php?option=com_content&view=article&id=8:libro-elettronico&catid=8&Itemid=104.

L’edizione in formato cartaceo sarà disponibile a gennaio, più probabilmente nella seconda metà del mese.

Si potrà ordinare da Ultima Books e forse anche da qualche altra libreria online.

Il libro non sarà invece presente nelle librerie tradizionali… per ora.

Ulteriori informazioni e qualche retroscena, su di me come scrittore e su questa mia raccolta di racconti, sono disponibili sul mio sito, all’indirizzo luciano-marcelli.it.

Buona lettura!

Il mio primo libro

gio 13 Dic 2012

Non nel senso del primo libro che ricordi di aver letto. Qui si tratta del primo libro che io abbia scritto.

Non l’avrei mai detto, fino a un paio d’anni fa, quando cominciai a pensare seriamente alla possibilità di raccogliere i miei racconti o una loro selezione e di farne un libro.

Con l’aggiunta di un racconto lungo (o romanzo breve, se preferite) di genere poliziesco e finora gelosamente custodito nei miei cassetti informatici, ecco che è nato Il Commissario Chepì e altri racconti, in procinto di uscire (probabilmente entro la fine di questo mese, forse anche prima delle feste) in formato eBook presso numerose librerie online (per un elenco completo, vedi qui), grazie alla piattaforma messa a disposizione da Narcissus.

Adesso ho quindi oscurato dal mio blog i racconti che ho selezionato per la pubblicazione (i 20 effettivamente entrati nel volume attuale e quelli che possano offrirmi materiale per lavori futuri).

Ebbene, la realizzazione di un idea, che poi è divenuta progetto e infine realtà editoriale, ha richiesto un bel po’ del mio tempo libero, che libero davvero non è più stato, per tanti e tanti mesi: tutto questo costituisce il motivo per il quale ho trascurato la mia presenza sulle pagine del mio e dei vostri blog. Visto il risultato, però, il rammarico è ampiamente superato dalla soddisfazione, mentre vi prego di accettare le mie scuse.

I passi successivi, già in corso, sono:

  • la realizzazione di una versione in audiolibro e la pubblicazione in formato cartaceo di questo primo volume (mi piacerebbe anche in questo caso arrivare in tempo per le feste di dicembre 2012, ma non sono sicuro di farcela);
  • la creazione di una nuova avventura del commissario, che si intitolerà Chepì e la maestra e che uscirà nel 2013.

Che dire, cari bloggisti, se non invitarvi a leggere il mio libro?

Spero che il genere si confaccia ai vostri gusti e che le mie pagine vi aggradino.

Un abbraccio.

Non di sola pagaia vive l’amante della natura.

I rifiuti si avvinghiano alla vegetazione.

I rifiuti si avvinghiano alla vegetazione che orla le sponde del lago.

Per il secondo anno consecutivo, l’Associazione Kayak Lago di Bilancino, capitanata dall’inarrestabile, vulcanico Jacopo, ha aderito alle Iniziative Oceaniche, richiamando kayakisti, amici e parenti, sia singoli, sia coppie, sia intere famiglie, e distribundoli lungo le sponde del “Lago di Toscana” per ripulirle dal sudiciume accumulato sulle rive, tra la vegetazione, tra le rocce, negli anfratti.

Leggi tutto…

XXI Secolo

lun 24 Ott 2011

[Racconto pubblicato su The Best Magazine, 5/2011]

Siamo d’accordo che ventuno è dispari, ma non è sufficiente, perbacco! Già che c’eravamo, si poteva fare le cose per bene e vivere la seconda parte dell’esistenza in un secolo rappresentato da un bel numero primo. Invece no. Sempre queste cose fatte a metà.

Eppure c’è di peggio.

Leggi tutto…

A ciascuno il suo

mer 22 Giu 2011

[Racconto pubblicato su The Best Magazine, 3/2011]

Per motivi personali, mi sono trovato per due volte, a distanza di poche settimane, in uno stesso teatro, in occasione di due diversi eventi: un raduno religioso e un concerto rock.
L’accostamento è divenuto, facilmente, un motivo di riflessione.

Leggi tutto…

“Piove”, disse.

gio 21 Apr 2011

[Racconto pubblicato su The Best Magazine, 2/2011]

Usciti dal cinema, querula: “Piove”, gli disse. Aria grigia.

Con l’ombrello marrone, affettuoso: “Ecco qua!”, le propose riparo.

Un piede, stizzita: “Uffa!”, per terra batté. Rossa la scarpa. Era un giorno così. Oggi lei, ieri lui.

Sollecito, un taxi dal: “Cinema Flora”, chiamò, “per favore”.

Leggi tutto…

Sul fondo del mare

mer 6 Apr 2011

Viveva sul fondo del mare una comunità matriarcale.

Cuore e cervello della vita sociale erano le donne polipo. Sicure e femminili, sinuose ed esigenti, le donne polipo gestivano ogni aspetto dell’esistenza, dalla grande politica, all’amministrazione della cosa pubblica, alle minuzie del quotidiano, collettivo o privato che fosse.

Leggi tutto…

Perbacco!

ven 1 Apr 2011

«Perbacco!» – disse Guido, trafelato, il lunedì – «L’ho perso di un soffio. Ah, se solo mi fossi attardato un tantino meno. Prendermela comoda sì, va bene, proprio a questo scopo mi alzo presto, al mattino; però non va bene eccedere, per poi trovarmi a correre e a giungere comunque in ritardo».

Leggi tutto…

Ventuno di marzo. Evviva.

Lungo il lato di piazza d’Azeglio che si trova parallelo ai viali di circonvallazione, ho parcheggiato la Clio, sotto gli alti platani le cui fronde alcuni operai stanno gentilmente potando, nel primo giorno di primavera.

Tenendo l’interno della piazza alla mia sinistra, percorro il marciapiede fino all’angolo, dove svolto a sinistra, per proseguire verso via della Colonna.

Leggi tutto…